Ecco il cardinale Jorge Bergoglio, ora ‘papa’ Francesco, in una particolare posa da lui assunta davanti ad un fotografo, e quindi la posa è cercata e voluta. Come si può vedere, non pare proprio una foto fattagli senza che lui fosse consapevole che in quel momento gliela stavano facendo.
bergoglio-mano-nascosta
Fonte: http://ilblogdilameduck.blogspot.it/2013/03/papa-francisco-e-il-fantasma-di-oscar.html

Questa posa è una delle pose massoniche più conosciute, ed è chiamata ‘mano nascosta’. Costituisce uno dei segnali di riconoscimento massonici.

Il suo significato massonico è ispirato dal versetto biblico di Esodo 4:6. ‘In questo versetto biblico, il cuore («petto») sta per ciò che siamo, la mano per quello che facciamo. Può quindi essere interpretato in questo modo: Quello che siamo è ciò che in ultima analisi, facciamo. Il significato simbolico di questo gesto potrebbe spiegare il motivo per cui è così ampiamente utilizzato dai massoni più importanti. La mano nascosta consente agli altri iniziati di sapere che l’individuo raffigurato nell’opera fa parte della confraternita segreta e che le sue azioni sono ispirate dalla filosofia massonica e dalle sue credenze. Inoltre, la mano che esegue le azioni viene nascosta da un vestito, che simbolicamente si riferisce alla natura occulta delle azioni massoniche’ (http://www.neovitruvian.it/2012/03/26/la-mano-nascosta-che-ha-manipolato-la-storia/).

Ecco alcuni ritratti e foto che confermano che si tratta di una posa massonica. Da sinistra in alto: disegno da un libro massonico; l’imperatore francese Napoleone Bonaparte (1769-1821); il compositore Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791); e da sinistra in basso: lo scultore francese Frederich Bartholdi (1834-1904); il generale, patriota e rivoluzionario venezuelano Simon Bolivar (1783-1830); e il generale Giuseppe Garibaldi (1807-1882), che erano tutti massoni.
pose-mano-nascosta

Ma ecco altri massoni in questa posa

Lo scrittore tedesco Freiherr Adolph Franz Friedrich Ludwig Knigge (1752-1796), che fece parte anche degli Illuminati.
Knigge_Freiherr

 

Il musicista Antonio Tirabassi (1882-1947)

antonioTirabassi

Concludo facendo notare questa fotografia del cardinale Giacomo Antonelli (1806-1876).

giacomo-antonelli

A proposito di questo cardinale, sul sito http://www.disinformazione.it/ viene detto: ‘Quanto furono coinvolti il Vaticano ed il suo Papa Nero dell’ordine dei Gesuiti nell’assassinio del Presidente Abramo Lincoln nel 1865? Burke McCarty, in un suo straordinario libro del 1924, “ La Verità nascosta sull’Assassinio del Presidente Abramo Lincoln”, suggerisce che il potente ed influente Giacomo Antonelli, Cardinale e Segretario dello Stato Papale sotto il Papa Pio IX, supervisionò il piano per l’assassinio e persino nascose l’assassino stesso Jon Wilkes Booth nello Stato del Vaticano, dove era emigrato per trovare protezione dall’esecuzione stabilita dalle autorità Americane. Nel libro, il ricercatore McCarty include questa foto del Cardinale Antonelli senza, comunque, spiegare l’insito significato del gesto della mano caratteristico della società segreta (fonte: http://www.disinformazione.it/simbolismo_massonico.htm).

Nel Dizionario Biografico degli Italiani di lui viene detto che era ambizioso, ‘non esitava a spezzare coloro che gli facevano ombra senza preoccuparsi dei servizi ch’essi avrebbero potuto rendere alla causa della Chiesa, preferendo d’altronde alla lotta aperta e leale le vie traverse’, e poi che ‘era interessato, avido di denaro’, ‘attorniato da una folla di clienti, non aveva amici’, ed anche ‘Taluni hanno avuto persino sospetti sulla sincerità del suo sentimento religioso, e si è perfino preteso talvolta che fosse massone’ (http://www.treccani.it/enciclopedia/giacomo-antonelli_(Dizionario-Biografico).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2013/03/22/la-mano-nascosta-del-cardinale-jorge-bergoglio-ora-papa-francesco/