scie-chimiche-haarpChe cosa sono le SCIE CHIMICHE?

di Antonio & Rosario Marcianò

Prima di affrontare il tema oggetto di questo articolo, ossia le scie chimiche, bisogna, per maggior chiarezza, premettere una parte sulle scie di condensazione (o contrails)

Facciamo chiarezza: che cos’è una scia? È “una zona di fluido (liquido o gassoso) situata immediatamente dietro un solido in movimento relativo rispetto al fluido stesso, caratterizzata dal fatto che in essa il moto è prevalentemente formato da vortici. Tipici esempi di scie sono i solchi spumeggianti che un natante veloce lascia nell’acqua dietro di sé (acqua ferma e solido in moto)…, le scie di condensa che segnalano il passaggio di un jet (aria ferma e solido in movimento). Queste ultime sono provocate dalla condensazione del vapore acqueo prodotto dalla combustione del carburante causata dalle condizioni di umidità, pressione e temperatura che si riscontrano ad alte quote di volo (umidità uguale e superiore al 70 per cento, temperatura inferiore a 40 gradi sotto zero, altitudine superiore ad almeno 8000 metri).

La composizione ed il comportamento delle scie dipendono principalmente dalla forma del solido, dalla viscosità e dalla densità del fluido, dalla velocità relativa e dall’angolo secondo il quale essi si incontrano.

Nel caso degli aeromobili, per esempio, la scia è animata da moti vorticosi che diventano più marcati in corrispondenza delle variazioni della sagoma dell’aeromobile (per esempio, nell’intersezione tra ala e fusoliera)”.

condensazione15In che cosa le scie di condensazione si distinguono da normali nuvole?

La nube è un insieme di gocce d’acqua e cristalli di ghiaccio, dovuto alla condensazione di vapore saturo. Le nubi sono create da moti convettivi di origine termica oppure meccanica (sollevamento di aria calda), dal rimescolamento di masse d’aria e dall’incontro di queste con catene montuose, dalla variazione dei valori barometrici e dagli effetti della radiazione solare e terrestre. I moti di ascesa propiziano la formazione di nubi, poiché portano l’aria umida verso zone fredde; i moti di discesa, che le portano verso le zone più calde, ne causano il dissolvimento, in quanto fanno cessare lo stato di saturazione del vapore acqueo e favoriscono l’evaporazione delle gocce. Giacché i moti convettivi sono costanti, soprattutto durante una perturbazione atmosferica, avviene un continuo processo di formazione e di disfacimento dei corpi nuvolosi. Non è possibile quindi accomunare la formazione di una nube, la cui genesi si spiega tenendo conto di una molteplicità di fattori fisici in primis la saturazione, alle scie di condensa, sebbene, come si è visto, in particolari condizioni, le nuvole si dissolvano per poi riformarsi.

La formazione delle scie di condensa è un fenomeno rarissimo.

“Secondo definizione FAA, una contrail si forma sopra gli 8000 metri circa, a temperature minori di -40°C e con umidità relative superiori o uguali al 70%”. Questi parametri possono subire delle lievi variazioni, ma ci si può discostare di poco da tali indici alle nostre latitudini. Pertanto è praticamente impossibile che si formino scie di condensazione a bassa quota, con bassi valori di umidità e con temperatura lontana dai 40 gradi centigradi sotto zero.

Appurato che cos’è una scia di condensa e la rarità di tale fenomeno, passiamo ad analizzare le scie chimiche.

In questi ultimi anni, si è intensificata un’attività che la stragrande maggioranza della popolazione mondiale continua purtroppo ad ignorare. Il fenomeno cominciò a diffondersi tra il 1996 ed il 1997, ma esistono prove e dati che dimostrano come le scie chimiche fossero saltuariamente usate e sperimentate sin dagli anni 50 del XX secolo. Ci si riferisce ai voli di aerei che attraversano i cieli sopra molte regioni del pianeta. L’operazione cominciò negli Stati Uniti nella metà degli anni ’90, per poi estendersi al Canada, ai paesi aderenti alla N.A.T.O. alla Russia ed a molte altre nazioni. Esistono fotografie e documentazioni che attestano la presenza di attività chimiche, sebbene saltuarie e forse sperimentali anche nei decenni precedenti. Questi velivoli lasciano, lungo le rotte seguite, delle strane scie che, generalmente, a differenza di quelle di condensazione, non si dissolvono entro breve tempo, ma persistono nell’atmosfera, sino a trasformarsi in nuvole simili agli strati. Bisogna precisare che molti velivoli generano scie chimiche evanescenti che si dissipano quindi nell’arco di pochi secondi o minuti, ma non sono comunque normali contrails. È un fenomeno evidentissimo, abituale di cui tutti possono rendersi conto, semplicemente alzando lo sguardo al cielo. Su quelle che i ricercatori indipendenti hanno definito “scie chimiche”, esistono parecchi studi di cui riportiamo i risultati salienti.

Vari studiosi, tra cui l’ingegner Clifford E. Carnicom, il meteorologo Scott Stevens, il fisico Neil Finley, il medico statunitense Michael Castle, la tossicologa Hildegarde Staninger, il giornalista indipendente canadese William Thomas, il ricercatore ed attivista Jerry E. Smith, il ricercatore statunitense Tom Montalk, il biologo e senatore statunitense Michael Castle, il biologo Giorgio Pattera, il direttore della rivista Nexus, Tom Bosco, e moltissimi altri hanno investigato gli effetti di queste famigerate scie.

Si possono dunque elencare i principali scopi delle scie chimiche, in forma molto essenziale ed indicando tra parentesi se si tratta, stando all’attuale stato degli studi, di un obiettivo accertato o solo congetturato. Bisogna, infine, ricordare che molti targets sono conseguiti attraverso la sinergia tra H.A.A.R.P., emissione di campi elettromagnetici e scie chimiche. H.A.A.R.P. è un gigantesco sistema di antenne ubicato in Alaska, creato ufficialmente per lo studio della ionosfera, ma le cui reali funzioni vanno dalla manipolazione climatica all’interferenza nelle telecomunicazioni.

Gli obiettivi principali dell’operazione sono i seguenti.

• Modificazione meteorologica e climatica (scopo assodato, anzi riconosciuto ufficialmente. Si vedano i numerosi brevetti tradotti in tecnologie e le pur ambigue ammissioni ufficiali).

• Accecamento dei radar nemici (dimostrato. Si vedano i brevetti ed i ritrovati tecnologici).

• Creazione nell’atmosfera di un’antenna elettromagnetica oltre l’orizzonte, col fine di ottimizzare la ricetrasmissione dei segnali in ambito strategico-militare (dimostrato).

• Danneggiamento delle colture agricole basate su piante non modificate geneticamente (rilevato in modo empirico).

• Distruzione della coltre di ozono (forse è un effetto collaterale dell’operazione, ma non è escluso che sia un fine scientemente perseguito).

• Mappatura elettronica del territorio (provato. Si veda il Progetto R.F.M.P.).

• Inquinamento degli ecosistemi per determinare un incremento esponenziale del costo delle risorse idriche ed agricole residue (dimostrato empiricamente).

• Sfoltimento di alcuni settori della popolazione ritenuti improduttivi o di peso per il sistema, come i pensionati, i malati cronici (registrato empiricamente).

• Sperimentazione di agenti patogeni sulla popolazione inconsapevole nell’ambito di programmi di guerra chimica e batteriologica (acclarato. Si vedano anche i documenti governativi declassificati).

• Diffusione diretta ed indiretta di agenti patogeni e quindi di malattie, alcune delle quali del tutto ignote sino a pochi lustri fa, con gli scopi precipui di favorire le multinazionali farmaceutiche e di indebolire la popolazione (registrato empiricamente. Si considerino i dati epidemiologici).

• Modificazione del D.N.A. umano in modo da impedire un’evoluzione genetica (ipotizzato da numerosi ricercatori, tra cui Tom Montalk).

• Controllo del pensiero e del comportamento, attraverso soprattutto l’irradiazione di onde elettromagnetiche a bassa ed a bassissima frequenza o la diffusione di composti del litio (pressoché dimostrato).

• Diffusione di nanomacchine negli organismi umani col fine di controllare, rintracciare, monitorare, manipolare mentalmente, per mezzo dell’emissione di impulsi elettromagnetici, interi gruppi umani. Forse queste nanomacchine potranno essere attivate quando le persone, in un futuro non lontano, saranno dotate di microprocessori sottocutanei (ipotesi che può sembrare inverosimile, ma, in realtà avvalorata da una serie di brevetti e dalla produzione e diffusione di apparecchiature elettroniche volte al controllo degli individui).

• Creazione di un ambiente atto alla proiezione di immagini olografiche in vista di una falsa invasione aliena (ventilato da qualche studioso e collegato al Progetto Bluebeam).

Le analisi chimiche condotte hanno accertato la presenza delle seguenti sostanze: bario (proprietà igroscopiche, ossia assorbe l’umidità dell’atmosfera); alluminio (proprietà riflettenti: le particelle di alluminio, riverberando la luce solare, sono funzionali all’operazione denominata “copertura”, che consiste in una diminuzione dell’irraggiamento solare col fine di compromettere la fotosintesi clorofilliana, con gravi danni per gli ecosistemi e l’agricoltura). Sono state rintracciati anche altri elementi e composti:, torio e cesio radioattivi, rame, titanio, silicio, litio, cobalto (scie azzurre?), piombo (scie nere?), etilene dibromide o dibromuro (un insetticida molto tossico ufficialmente bandito dall’E.P.A. l’Agenzia per la protezione dell’ambiente negli Stati Uniti) etc. Sono stati pure rintracciati agenti patogeni, come pseudomonas aeruginosa, pseudomonas fluorescens, serratia marcescens, streptomiceti, virus, viron, ossia virus modificati geneticamente etc.

morgellons.colorE’ logico purtroppo che le scie chimiche si possono correlare a varie patologie. Come si accennava sopra, è noto che le chemtrails contengono elementi chimici e biologici dannosi. E’ quindi possibile collegare il massiccio spargimento di vari veleni nell’ambiente sia all’insorgenza di nuove patologie sia all’incremento di malattie un tempo meno diffuse.

Una sindrome causata dalle scie chimiche è il Morgellons, un terribile morbo che si manifesta con fibre di materiali sintetici che fuoriescono dalla pelle. Questi filamenti, contenuti nelle scie chimiche, al loro interno ospitano nanostrumenti in grado di replicare il D.N.A. di insetti, virus, parassiti con cui vengono a contatto. Ecco perché la malattia insorge di solito in seguito alla puntura di un insetto.

Il Morgellons, caratterizzato da un prurito insopportabile, provoca un grave deperimento dell’organismo. La connessione tra scie chimiche e Morgellons è stata appurata da vari medici tra cui la dottoressa Hildegarde Staninger, il dottor Michael Castle, il dottor Edward Spencer, il dottor Karyo.

Poiché, con le chemtrails, sono sparsi vari metalli (l’alluminio, il bario, il piombo etc.), si diffondono sempre più malattie come il Parkinson e l’Alzheimer. La causa del Parkinson è probabilmente da ricercarsi nell’accumulo di metalli nell’encefalo. Anche il Parkinson, sebbene se ne sospetti un’origine genetica, è legato presumibilmente all’accumulo di metalli nel cervello.

Il bario è un veleno che attacca soprattutto i muscoli, cuore compreso. Può essere all’origine di ictus a loro volta legati alla fibrillazione atriale ed all’infarto miocardico.

Molte forme tumorali (ad esempio i linfomi) sono connesse all’uranio e all’etilene dibromide, quest’ultimo è un insetticida ufficialmente bandito negli Stati Uniti. Se assorbito dall’organismo, può causare danni al sistema nervoso, edemi polmonari e sintomi quali dispnea, ansia, affanno, tosse. È molto irritante per le mucose e le vie respiratorie.

Il dottor Donald Scott ritiene che la fibromialgia, l’Alzheimer, la sclerosi multipla, l’encefalomielite mialgica (o sindrome da affaticamento cronico), insieme con altre affezioni neurosistemiche, siano la conseguenza dell’aggressione del micoplasma, un batterio che è stato geneticamente modificato in vari laboratori canadesi e statunitensi e quindi sperimentato sulle popolazioni inconsapevoli. I micoplasmi sono stati e vengono sparsi – ricorda Scott – soprattutto con gli aerei.

Lo studioso Tom Montalk ha individuato nelle chemtrails vari batteri: lo Pseudomonas aeruginosa, Enterobatteri e la Serratia marcescens.

Lo Pseudomonas aeruginosa è un batterio che è stato modificato geneticamente da aziende come la Pathogenesis. Se inalato, può provocare immunodepressione e danni alle cellule in cui si insedia come ospite.

Gli Enterobatteri sono microorganismi comprendenti l’Enterobatterio coli, la salmonella e la Klebsiella, responsabile della polmonite. La Serratia marcescens è un patogeno molto pericoloso che determina l’insorgenza della polmonite. Questo batterio, come emerge da documenti declassificati, fu sperimentato nel 1950 sulla popolazione, ovviamente inconsapevole, di San Francisco: causò vari decessi.

Altri disturbi ed affezioni meno gravi, ma non per questo da trascurare sono dovuti all’inalazione ed alla ingestione di elementi chimici e biologici di varia natura: depressione, annebbiamento mentale, stipsi, sindromi para-influenzali, stanchezza cronica, difficoltà di concentrazione, amnesie…

Un altro capitolo è costituito dalle patologie causate dalle intense e costanti emissioni elettromagnetiche inquadrabili in un piano di potenziamento delle trasmissioni a fini militari. Il Professor Levis elenca le principali sintomatologie connesse all’irradiazione di onde elettromagnetiche. Queste si possono riassumere nei seguenti problemi: sintomi cutanei (prurito, eritemi, allergie); del sistema nervoso (disturbi del sonno, ansia, cefalee, emicranie, sindromi depressive…); del sistema muscolare (crampi, dolori muscolari, astenia); del sistema cardiovascolare (aritmie, disturbi della pressione arteriosa, ictus); del sistema ormonale e di quello immunitario (riduzione della sintesi della melatonina, alterazioni delle popolazioni linfocitarie); del sistema riproduttivo (aborti spontanei); del sistema acustico (tinniti), visivo, olfattivo, digestivo. L’esposizione alle radiazioni non ionizzanti è reputata da molti scienziati all’origine di neoplasie, soprattutto leucemie.

L’operazione si basa su una serie di brevetti (da Teller a Cordani) acquisiti dalla NASA, dalle forze militari statunitensi, russe, cinesi, brevetti che si sono tradotti in tecnologie belliche e di geoingegneria.

Fonti:

T. Bosco, Scie chimiche, 2005
Bojs (pseudonimo), Scie chimiche: la popolazione della Terra è il bersaglio, 2007
D. Colognesi, Chemitrails, 2005
V. Gambino, D. Benvenuti, Scie chimiche DVD con libretto, 2005
H. Heath, Scie chimiche: un rapporto ufficiale ammette l’irrorazione, 2006
R. S. Hawa, La Terra come arma nel XXI secolo, 2006
A. e R. Marcianò, Scie chimiche: la verità nascosta, 2007
F. Mele, Scie chimiche e sementi geneticamente modificate, 2008
J. E. Smith, Weather warfare, 2006
M. Tenan, La scienza del nostro pianeta, 2005
W. Thomas, Chemtrails confirmed, 2007
Id., Le scie chimiche compromettono la vita sulla Terra, 2006
A. Worthington, Irrorazione ed armi elettromagnetiche nell’era della guerra nucleare, 2006
Id., La prova: le scie chimiche contengono composti dannosi, 2007


Tratto da:  http://www.tanker-enemy.com/articoli-ricerche.htm


H.A.A.R.P.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAHaarp è un programma di ricerca nato per studiare le proprietà della ionosfera e le avanzate tecnologie nelle comunicazioni radio applicabili nel campo della difesa. Il termine HAARP indica l’acronimo di High-frequency Active Auroral Research Project: Programma di Ricerca Aurorale Attivo ad Alta frequenza. E’ un progetto del Dipartimento della Difesa Statunitense (DoD), coordinato dalla Marina e dall’Aviazione e considerato il nucleo del programma “Guerre Stellari” avviato sotto le amministrazioni Regan–Bush negli anni ’80.

HAARP ha sede a Gakona, Alaska, ed è costituito fondamentalmente da 180 piloni di alluminio alti 22 metri. Su ogni pilone sono state installate doppie antenne a dipoli incrociati, una coppia per la banda bassa l’altra per la banda alta, in grado di trasmettere onde ad alta frequenza fino ad una distanza di 350 km grazie alla loro potenza. Queste onde sarebbero indirizzabili verso zone strategiche del pianeta, sia atmosferiche che terrestri.

Ufficialmente lo scopo del centro di ricerche HAARP è quello di studiare le proprietà di risonanza della Terra e dell’atmosfera: gli stessi fenomeni studiati da Nikola Tesla cento anni prima in Colorado.

Secondo il  sito ufficiale, HAARP può essere utilizzato “per provocare un cambiamento nella temperatura della ionosfera minimo e localizzato, cosicché le risultanti reazioni fisiche possano essere studiate da altri strumenti piazzati nello stesso sito o nei pressi di HAARP”.

La federazione Scienziati Americani ha ammesso un uso militare di HAARP solo per scopi di ricognizione e non distruttivi. Modulando i segnali in frequenze bassissime, cioè onde ELF o VLF, si potrebbe “vedere ciò che succede nel sottosuolo, individuando bunker, silos di missili, e altre installazioni sotterranee di Stati avversi”.

Quindi, ufficialmente, gli scopi di HAARP sono: lo studio della ionosfera (essendo composta da particelle cariche, ioni, possiede la proprietà di riflettere verso terra le onde hertziane) per migliorare le telecomunicazioni; lo sviluppo di nuove tecniche radar, che permettano agevoli comunicazioni con i sottomarini e rendano possibili radiografie di terreni, in modo da rilevare armi od attrezzature a decine di km di profondità.

Nello specifico, secondo le dichiarate applicazioni militari, con il sistema HAARP si potrebbe:

–     Fornire uno strumento per sostituire l’effetto dell’impulso elettromagnetico dei dispositivi atmosferici termonucleari (ancora considerati un’opzione realizzabile dai militari da almeno il 1986).

–   Sostituire le frequenze estremamente corte (ELF: Extremely Low Frequency) delle comunicazioni sottomarine operative con una nuova e più compatta tecnologia caratterizzata da un  gruppo di comunicazioni su un canale a bassissima frequenza per le lunghe distanze e per le applicazioni sotto acqua.

–    Modificare anche su zone lontane le condizioni climatiche e gli agenti atmosferici   in modo tale da facilitare le operazioni militari.

–    Attivare a distanza un gran numero di esplosioni elettromagnetiche, non-nucleari, indirizzate verso un target. (Armamenti EMP).

–    Gestire aerei a distanza, governati e potenziati dai trasmettitori HAARP. Un test del genere è stato fatto già ai tempi della APTI che mantenne il controllo di un velivolo di sorveglianza per 10,000 ore ad un’altitudine di 80,000 piedi .

–    Sostituire il sistema radar “over-the-horizon”, che è stato progettato per la postazione corrente di HAARP, con un sistema più accurato e flessibile.

–    Fornire un metodo per eliminare le comunicazioni sopra una zona estremamente grande, mantenendo attivo il funzionamento dei sistemi di comunicazione militari controllati da HAAARP.

–    Controllare i radar sotterranei per identificare strutture sotterranee e la loro resistenza alle armi utilizzando l’esame tomografico che penetra la crosta terrestre e che, se unito alle abilità di calcolo di EMASS e dei computers Cray, permetterebbe l’identificazione di armi nucleari a distanza. Se le antenne sono propriamente sintonizzate e indirizzate, da un qualunque punto del pianeta è possibile far rimbalzare onde sull’atmosfera e dirigerle a distanza verso un altro punto della Terra.

–    Rilevare oggetti che si muovono nell’aria (ad esempio aerei e missili Cruise a basse quote) e determinare quali sono armati e quali sono innocui, rendendo così le altre tecnologie obsolete.

–    Effettuare un  sondaggio geofisico per trovare petrolio, gas e giacimenti minerari su una vasta zona.

Apparentemente, quindi, HAARP è un innocuo centro di ricerche con potenzialità applicabili nella difesa nazionale. Tuttavia, tutti gli usi possibili di HAARP non dichiarati (che possono essere messi in pratica nei diversi campi militari: aeronautica, esercito, marina, ecc.), sono allarmanti.

Dietro HAARP potrebbe celarsi la sperimentazione di una tecnologia avanzata di irradiamento a radio-onde. Una tecnologia simile sarebbe in grado di alzare e scaldare vaste zone della ionosfera immettendo elevate quantità di energia; far rimbalzare onde elettromagnetiche, capaci di penetrare qualsiasi cosa vivente e/o morta, indietro su determinate località della Terra.

Questo tipo di stimolazione causerebbe modificazioni molecolari della ionosfera, le quali porterebbero a devastanti conseguenze sul clima delle regioni colpite. In poche parole, HAARP, essendo in grado di provocare intenzionali cambiamenti climatici, potrebbe essere utilizzato come arma militare. Inoltre, le onde riflesse sulla superficie terrestre, a causa della loro elevata intensità e capacità di penetrazione, sarebbero in grado di manipolare e disgregare i processi mentali umani.

Secondo alcuni scienziati, gli effetti dell’uso sconsiderato di questi livelli di energia nella ionosfera, il nostro schermo naturale, potrebbe essere devastante. Iniettando un’ingente quantità di particelle nella ionosfera, è possibile alterare in maniera irrimediabile l’equilibrio protettivo della Terra, causando una caotica instabilità che potrebbe dare inizio ad una catena di effetti collaterali come ad esempio la distruzione totale dello strato di ozono. Ciò che preoccupa maggiormente è dovuto al fatto che si può prevedere con certezza come la Terra potrà reagire a questo eccesso di radiazioni.


Tratto da: http://www.sciechimiche.org/scie_chimiche/index.php?option=com_content&task=view&id=46&Itemid=102


ALCUNE CITAZIONI SULL’ARGOMENTO DA PARTE DI PERSONE FAMOSE

“Una piccola pandemia permetterà di instaurare un governo mondiale.”

(Jacques)

“Quando scorre il sangue per le strade, è il momento per comprare”

> Barone Rothschild

“All’insaputa di tutti il governo USA possiede un dispositivo che causa terremoti, il Kobe Quake, che non ha onde pulsanti. Il terremoto di San Francisco del 1989 non presentava onde pulsanti”.

> 17 gennaio 1996 – PHIL SCHNEIDER dopo queste rivelazioni fu trovato massacrato nella sua abitazione, dopo 14 attentati andati a vuoto.

“Forme avanzate di guerra biologica in grado di colpire specifici genotipi possono trasformare la guerra biologica da un regno del terrore a uno strumento politicamente utile.”

> William S. Cohen, Segretario della Difesa, Testimonanza davanti alla Commissione Congressuale (1997)

“La geo ingegneria viene utilizzata per forzare le colture OGM. Le inondazioni e le siccità artificiali danneggiano i raccolti spazzando via gli agricoltori dal mercato.”

> AC Griffin, un ex agente della CIA e dell’NSA

“Altri sono impegnati anche in un eco-terrorismo con cui possono alterare il clima, provocare terremoti, i vulcani a distanza attraverso l’uso di onde elettromagnetiche”

> Ex segretario alla Difesa William S. Cohen fece un importante discorso programmatico sul terrorismo, armi di distruzione di massa, e la strategia degli USA sulla tecnologia esistente.

“Esiste un governo ombra dotato di una propria forza aerea e navale, di un proprio sistema di autofinanziamento, capace di manipolare l’opinione pubblica e di perseguire i propri ideali di interesse nazionale, privo da ogni forma di controllo e non sottoposto al rispetto della legge”. stessa.

> Daniel K. Inouye, Senatore degli Stati Uniti

“Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fanno produrre gli avvenimenti; un gruppo un po’ più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento, e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto”.

> Nicholas Murray Butler, membro del CFR – Council on Foreign Relations

“I fondi utilizzati nei progetti della CIA non provengono necessariamente da stanziamenti del Congresso. Il Congresso, nel suo insieme, è completamente ignaro del programma di aerosol. Hanno paura di fare domande. La maggior parte dei politici sono ignari come noi”

> AC Griffin, un ex agente della CIA e dell’NSA

“Molti coinvolti nell’operazione probabilmente non conoscono il vero ordine del giorno. il 95% di loro mi disse che erano lì a spruzzare per riflettere il sole in modo da fermare il riscaldamento globale, la maggior parte quindi è così stupida da credere a certe buffonate.”

> Il Dr. Bill Deagle era un medico alla base della Air Force di Buckley e afferma di aver visitato i piloti

“Le scie chimiche sono una operazione “soft kill” – tale sistema non serve per uccidere l’avversario ma per indebolirlo. Le guerre sono un modo inefficiente per ridurre la popolazione perché distruggono anche le infrastrutture. Lo scenario preferibile è quello di creare una popolazione malata e dipendente dal complesso militare-medico-industriale per la loro salute.”

> Dottor Len Horowitz

“[…] Poi abbiamo ancora qualcosa che non possiamo identificare come pioggia o neve. Qui nell’Ovest queste linee serpeggianti sono state generate probabilmente di pomeriggio sopra il mare del Nord da alcuni aerei, aerei militari e all’incirca a 5-6 km. di altitudine. Non hanno così nulla a che fare col tempo…”

> La conferma di ciò potete trovarla anche nelle parole del meteorologo tedesco Gunther Tiersch, pronunciate il 14 gennaio 2009 alla televisione tedesca ufficiale pubblica Z.D.F. (Zweites Deutsches Fernsehen – seconda rete televisiva germanica).

“La manipolazione climatica è all’ordine del giorno – Le scie chimiche sono usate in congiunzione con l’HAARP per la geo-ingegneria (il termine tecnico per il controllo del tempo atmosferico). Molto è stato scritto circa la possibilità di creare disastri come terremoti e tsunami contro un nemico, ma non ci rendiamo conto che i modelli meteorologici vengono manipolati continuamente.”

> Scott Stevens era un meteorologo TV negli Stati Uniti, ma lasciò il suo lavoro dopo essersi reso conto che ciò accadeva su base quasi giornaliera.

“…un terremoto dell’intensità dell’ 11/ settembre può spostare le placche tettoniche della politica internazionale. Il sistema internazionale è stato fluido a partire dal collasso del potere sovietico. Adesso è possibile — sicuramente probabile — che questa transizione si avvicini alla fine. Se ciò è vero, se il collasso dell’Unione Sovietica e l’11 settembre segnano un maggiore cambiamento della politica internazionale, allora questo è un periodo non solo di grave pericolo, ma di enormi opportunità”

> Condoleeza Rice – dal sito della casa bianca: whitehouse.gov

‘Ci dissero che il governo avrebbe sovvenzionato la nostra compagnia aerea, insieme ad altre, per rilasciare sostanze chimiche speciali sfruttando i nostri aerei commerciali. Alla domanda su quali fossero le sostanze chimiche e perché dovessimo spruzzarle, ci dissero che tali informazioni erano riservate ad un ristretto numero di persone e che noi non eravamo tra quelle… Ci fecero firmare un documento, il quale sostanzialmente affermava che saremo andati in prigione, se avessimo parlato a qualcuno di ciò che sapevamo. ‘

> Nel settore del trasporto aereo, l’operazione è nota come progetto Cloverfield. Nel 2000, un dirigente di alto livello di una compagnia aerea americana rivelò che, due uomini di un’agenzia governativa senza nome, lo andarono a trovare nel suo ufficio:

“In primo luogo, i sali metallici utilizzati negli aerosol sono altamente tossici e richiedono ai nostri corpi enormi quantità di energia per essere rimossi. Milioni di persone non sono in grado di farlo. Negli ultimi dieci anni, le malattie respiratorie negli Stati Uniti sono passate dall’ottava alla terza posizione nella classifica delle principali cause di morte. I tassi di asma sono più che raddoppiati nel mondo occidentale e l’Alzheimer, una condizione causata dall’avvelenamento da alluminio, è salita alle stelle. La seconda cosa è il rilascio di malattie. I batteri e virus vengano liofilizzati e immessi in sottili filamenti.”

> Un insider di alto livello nell’esercito americano

Alvin Toeffler ha scritto di alcuni scienziati che nei loro laboratori stanno cercando di individuare alcuni tipi di agenti patogeni che colpirebbero ceppi etnici specifici, in modo tale da eliminare alcune etnie e razze; altri stanno progettando attraverso una specie di ingegneria genetica, una sorta di insetti in grado di distruggere colture specifiche. Altri sono impegnati anche in una specie di terrorismo ecologico in base al quale si possa alterare il clima (occhio alle scie chimiche – n.d.A.), generare terremoti, eruzioni vulcaniche a distanza attraverso l’uso di onde elettromagnetiche (occhio ad HAARP – n.d.A.). Esistono quindi molte menti ingegnose che sono al lavoro che cercano il modo di provocare terrore contro altre nazioni. E’ reale, questo è il motivo per cui dobbiamo intensificare i nostri sforzi, ed è per questo che è così importante.”


Tratto da: http://www.menphis75.com/foto_chemtrails.htm


MESSAGGI SUBLIMINALI RIGUARDO LE SCIE CHIMICHE: UN’ALTRA PROVA

Di seguito pubblico alcune immagini tratte dai vari film, cartoni animati, videogiochi e pubblicità dove sono presenti dei messaggi subliminali contenenti le scie chimiche:

5fg3

091

576946_450771768307251_900756324_n

a1-Scie-Chimiche-nelle-Pubblicità-full-002

audi

cci2310200900000

cm98

dior2

image007

images

 

mercedes02

Miles-e-More400x400-ita

scie_pubblicita9

scieiron

sciepub3

spot (02)

tv

 

 

182320_466346113392145_400210808_n

Acqua_dellElba

chemlego1 haarp08g.

mercedes

pub6

sciedifesa spot - banner (03)

Dei video interessanti riguardanti l’argomento:


A.A.A: SCIE CHIMICHE, H.A.A.R.P, GEOINGEGNERIA CLANDESTINA E CONTROLLO MENTALE

Per tutti coloro che fossero interessati ad approfondire tali tematiche, vi indirizzo a questa serie di link dove potrete trovare tutto ciò che vi occorre sapere, in modo da poter essere ben informati riguardo a queste macchinazioni di Satana.

______________☞ VIDEO INFORMATIVI ☜______________

►Cataclismi artificiali (HAARP) :
https://www.youtube.com/watch?v=NZ27knx1m3Q

►Irrorazioni chimiche clandestine ” I veri motivi – Fermiamoli – 1 ” :
https://www.youtube.com/watch?v=j5cgPwrjQ-k

►Irrorazioni chimiche clandestine ” I veri motivi – Fermiamoli – 2 ” :
https://www.youtube.com/watch?v=Wq2FG2yT0AU

►Irrorazioni chimiche clandestine ” La prova del cumulo ” :
https://www.youtube.com/watch?v=_XYT4uh2VWQ

►Irrorazioni chimiche clandestine ” La distruzione dei cumuli ” :
https://www.youtube.com/watch?v=G8mM8MgFYig

►PROGETTO Militare R.F.M.P. – il punto cruciale :
https://www.youtube.com/watch?v=KTM1xKk_s-s

►Le patologie correlate :
https://www.youtube.com/watch?v=altXlNLRCho

►Metodo per alterare una regione di Atmosphere – Edward Teller
Il progetto Edward Teller ed il coinvolgimento delle compagnie civili nell’operazione copertura :
https://www.youtube.com/watch?v=L1pxO9nkBk8

► TG Sardo Videolina ” SCIE CHIMICHE E VERITÀ NASCOSTE” ( Comitato Sardo Scie Chimiche ) :
https://www.youtube.com/watch?v=xuwOMg7BDk8

►Servizio documentario TG su OGM & CHEMTRAILS :
https://www.youtube.com/watch?v=vooPDMmBRQM

►Spazio Indaco :
http://www.youtube.com/watch?v=qSofChc3rw0

►”Rebus – questioni di conoscenza” :
https://www.youtube.com/watch?v=M2PsEDfCr_Q

_______☞ LINK E DOCUMENTI DI APPROFONDIMENTO ☜_______

NIKOLA TESLA E H.A.A.R P

Di vitale importanza, per dare all’argomento la vera importanza e veridicità che merita,bisogna prima di tutto ricordare come nasce tutto questo!

La nascita di HAARP risale al 1987, quando il consulente dell’Atlantic Richfield Corporation (ARCO), il fisico Bernard J. Eastlund, applicò le sue intuizioni derivate da un brevetto dell’inventore Croato Nicola Tesla (1856-1943) denominato : Metodo ed apparecchiatura per l’alterazione di una regione dell’atmosfera, ionosfera e/o magnetosfera terrestre – numerato U.S. Patent #4.686.605.

La tecnologia HAARP, è stata creata qiundi un centinaio di anni fa. Le teorie di Tesla furono poi rubate rielaborate e adattate in progetti di natura bellica, come HAARP.

The High-Frequency Active Auroral Research Program (HAARP ) con sede a Gokona, Alaska, …. è nata da brevetti trafugati alla morte di Nikola Tesla (1856-1943) da USA e UNIONE SOVIETICA in piena Guerra Fredda… :
http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_dei_brevetti_di_Tesla

►BREVETTO STATI UNITI US 6,315,213 B1 ” Peter Cordani ” (tradotto in italiano) – Inseminazione igroscopica delle nubi :
https://www.scribd.com/…/Brevetto-Cordani-Us-6-315-213-b1-I…

► Brevetto del fisico Bernard J. Eastlund: “Metodo ed attrezzatura per modificare una regione dell’atmosfera, magnetosfera e ionosfera terrestre”.

link al PDF di google patents :
http://www.google.it/patents/US4686605?hl=it
link al donwload del file in PDF :
http://crashrecovery.org/haarp/US-Patent-No-4.686.605.pdf

► Documento ufficiale risalente al 1966,che delinea le attività di modificazione meteo-climatica e le loro devastanti implicazioni :
http://www.scribd.com/…/Documento-ufficiale-risalente-al-19…

► Documento dell’US Air Force :
“Un moltiplicatore di forza: possedere il clima entro il 2025”.
http://csat.au.af.mil/2025/volume3/vol3ch15.pdf

► Accordo di collaborazione Italia-Usa su siti sperimentali italiani dove vengono modificate artificialmente le condizioni ambientali (documento scribd: pag 38) :
http://www.scribd.com/doc/9381320/Piano-dettaglio-Accordo

► Sito universitario che riporta l’articolo della rivista Popular Science su H.A.A.R.P, datato 1995 :
http://arcticcircle.uconn.edu/VirtualClassro…/HAARP/acf.html

► Parlamento Europeo 1998 :
http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do…

► Relazione del 1999 del Parlamento europeo su H.A.A.R.P :
http://www.europarl.europa.eu/…/getDoc.do;jsessionid=C7A2F4…

► Russia: Interfax News Agency, original Russian, BBC Monitoring, 8 agosto 2002 :
http://www.fas.org/irp/program/collect/haarp-duma.htm

► A Niscemi in Sicilia, nasce l’H.A.A.R.P. Italiano! :
– di Antonio Mazzeo : http://www.disinformazione.it/muos.htm
– di Rosario Marcianò : http://www.tankerenemy.com/…/niscemi-sotto-la-spada-di-damo…
– di Antonio Mazzeo :http://www.nogeoingegneria.com/pdf/dossier_muos.pdf
– TGR – No Muos : http://nomuosniscemi.it/…/sicilia-sequestrato-dispositivo-d…

_______________☞FONTI DI INFORMAZIONE☜________________

► Due articoli su HAARP e terremoti dai mass media ufficiali (stampa nazionale) di Corrado Penna :
http://scienzamarcia.blogspot.it/…/due-articoli-su-haarp-e-…

► Due articoli su Irrorazioni chimiche e cambiamenti climatici di Monia Benini :
http://www.testelibere.it/…/geoingegneria-una-nuova-forma-d…
http://testelibere.it/…/apprendisti-stregoni-al-lavoro-mani…
http://testelibere.it/…/files/esperimenti_manipolazione_cli…

► A.M.I.S.R.: l’apparato erede di H.A.A.R.P :
http://www.scribd.com/…/A-M-I-S-R-l-apparato-erede-di-H-A-A…

► Progetto pioggia :
http://www.corriere.it/speciali/pioggia2002/pioggia.shtml

► Il Sole 24 Ore : “se il clima diventa un arma” :
http://www.sciechimiche.org/…/ChemBlog20…/20080313_haarp.pdf

►Pechino investe per modificare il clima :
http://www.lindro.it/…/124193-pechino-investe-per-modificar…

TG1: Scie chimiche utilizzate da Putin per l’evento del 9 maggio
TG1 (10 maggio 2007) [VIDEO] :
https://www.youtube.com/watch?v=fhvAty5spHM

► Un articolo della Pravda Italia (27 novembre 2006) in cui si afferma l’uso delle scie chimiche per i cambiamenti climatici :
http://italia.pravda.ru/science/28-11-2006/3889-0/

► Scie chimiche :
-Tanker Enemy di Rosario Marciano
http://www.tankerenemy.com/
– Su La Testa! di Gianni Lannes
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/

► USGS (servizio geologico degli Stati Uniti) : http://www.usgs.gov/

_______________☞LE ACCUSE☜________________

►Benjamin Fulford parla della sue esperienza con alti rappresentanti del governo e delle finanze giapponesi esponendo il potere dell’HAARP :
http://gloria.tv/?media=139815&language=o9CtE7uatTg

►Il presidente dell’Ecuador Rafael Correa farà catturare gli aerei Tanker :
https://www.youtube.com/watch?v=rXgB2WAkgu8

►Terremoto Haiti 2010, Chavez accusa gli Usa In occasione del terremoto che ha raso al suolo Haiti a gennaio del 2010, il presidente venezuelano Hugo Chavez ha dichiarato che il terremoto sarebbe stato provocato da un’arma sismica statunitense :
http://www.youtube.com/watch?v=Q9QtZkT8OBQ&feature=related

►Gli americani al momento del terremoto di Haiti stavano effettuando un’esercitazione militare per un intervento umanitario da effettuarsi ad Haiti in caso di catastrofe naturale. Tutte le forze erano già schierate.
Per colmo di coincidenza, la stessa identica cosa era accaduta in occasione del terribile tsunami del 2004 nell’Oceano Indiano. Pure là erano già pronti ad intervenire.

►Due colonnelli dell’aeronautica Cinese Qiao Liang e Wang Xiansui nel loro libro «Guerra senza limiti» scrivono :
“Utilizzando metodi che provocano terremoti e modificando le precipitazioni piovose, la temperatura e la composizione atmosferica, il livello del mare e le caratteristiche della luce solare, si danneggia l’ambiente fisico della terra o si crea un’ecologia locale alternativa.”

►TANTO PER AGGIUNGERE “COINCIDENZE”: TERREMOTO DI 7.1 (11-4-2011) ESATTAMENTE AD UN MESE DAL DISASTRO DI FUKUSHIMA.

_______________☞AGGIORNAMENTI☜________________

► A studio aperto si parla del terremoto del Giappone e del possibile utilizzo di H.A.A.R.P :
https://www.youtube.com/watch?v=t9oV7Yq-89Y

► Benjamin Fulford accusa pubblicamente gli U.S.A e gli spietati oligarchici del sistema finanziario :
https://www.youtube.com/watch?v=zHxuwwH_lYc&feature=related

► Appello del Magistrato Paolo Ferraro contro le scie chimiche e il programma di manipolazione e controllo mentale denominato Mk-Ultra (o Monarch… era, ed è, utilizzato correntemente in Italia da un insieme insolito di personaggi militari e civili da anni :
https://www.youtube.com/watch?v=gPaW4RZC3Ac

_________☞VIDEO DI APPROFONDIMENTO☜________

► Generale Mini: vengono fatte importanti dichiarazioni sulle scie chimiche, la guerra climatica (progetto HAARP) :
http://www.youtube.com/watch?v=u1LQXKQ2RwM

► Il maresciallo dell Aeronautica Militare, Domenico Azzone (esperto meteo) tratta l’argomento scie chimiche :
https://www.youtube.com/watch?v=lLOnCdRy624

Alla luce di tutte queste prove riportate non si può più di certo negare questa orribile realtà presente nella nostra vita di tutti i giorni, ma bisogna denunciarla, perché trattasi appunto di un’opera infruttuosa delle tenebre (cfr. Efesini 5:11). Inoltre non bisogna nemmeno ignorare le macchinazioni di Satana, affinché non rimaniamo raggirati dal nostro nemico (cfr. 2 Corinzi 2:11) ma bisogna costantemente vegliare e vigilare, sempre tenendo conto del principio biblico secondo cui bisogna «esaminare ogni cosa e ritenere il bene» (1 Tessalonicesi 5:21) in quanto circolano in giro molte bufale di questi tempi. Credenti si ma creduloni mai.

È oramai cosa nota che nell’agenda degli Illuminati sia presente, oltre al controllo del clima, anche il depopolamento mondiale, tramite l’utilizzo delle scie chimiche e della geoingegneria clandestina. Fratelli e sorelle nel Signore, non siate in ansia, perché sappiate che il Signore si prende cura di noi (1 Pietro 5:7). Egli è il nostro scudo ed il nostro aiuto (Salmo 33:20) e non permetterà che i malvagi possano torcerci anche un sol capello, infatti è scritto nei Salmi: “Io alzo gli occhi ai monti… Donde mi verrà l’aiuto? Il mio aiuto vien dall’Eterno, che ha fatto il cielo e la terra. Egli non permetterà che il tuo piè vacilli; colui che ti protegge non sonnecchierà. Ecco, colui che protegge Israele non sonnecchierà né dormirà. L’Eterno è colui che ti protegge; l’Eterno è la tua ombra; egli sta alla tua destra. Di giorno il sole non ti colpirà, né la luna di notte. L’Eterno ti proteggerà da ogni male; egli proteggerà l’anima tua. L’Eterno proteggerà il tuo uscire e il tuo entrare da ora in eterno” (Salmo 121).

Accostatiamoci dunque alle nostre tavole con rendimento di grazie e chiediamo sempre al nostro grande Iddio e Salvatore di purificare ogni cibo e bevanda che la Sua mano benevola ci provvede del continuo, da ogni contaminazione e scoria degli uomini. E non ci disperiamo vedendo come gli empi ed i malvagi distruggono il creato dell’Eterno. Anzi ricordiamoci di come Iddio a Suo tempo punirà coloro che distruggono la terra, secondo che è scritto: “Le nazioni s’erano adirate, ma l’ira tua è giunta, ed è giunto il tempo di giudicare i morti, di dare il loro premio ai tuoi servitori, i profeti, ed ai santi e a quelli che temono il tuo nome, e piccoli e grandi, e di distruggere quelli che DISTRUGGON LA TERRA” (Apocalisse 11:18).

La grazia sia con voi.

Gianluca Colucci