p_0003«Il seminatore uscì a seminar la sua semenza; e mentre seminava, una parte del seme cadde lungo la strada, e fu calpestato e gli uccelli del cielo lo mangiarono. …. Quelli lungo la strada son coloro che hanno udito; ma poi viene il diavolo e porta via la Parola dal cuor loro, affinché non credano e non siano salvati» (Luca 8:5,12)

Lo sapete, fratelli, perché non siamo tra quei molti a cui il diavolo ha portato via la Parola dal cuore affinché non credessero e non fossero salvati (cfr. Luca 8:12)? Perché Dio ha voluto salvarci, e perciò ha impedito al diavolo – sotto la cui potestà noi tutti eravamo – di portare via la Parola dal nostro cuore. Dio infatti ci ha eletti a salvezza prima della fondazione del mondo, avendoci predestinati ad essere adottati come suoi figliuoli (cfr. Efesini 1:4-5), e a suo tempo ha mandato ad effetto verso di noi il Suo proponimento che era quello di salvarci. Noi siamo dunque in obbligo di rendere del continuo grazie a Dio per averci voluto salvare.

Colgo l’occasione per dire questo ai sostenitori del cosiddetto libero arbitrio. Se Dio vuole salvare singolarmente tutti gli uomini, come dite voi, il fatto che molti dopo avere udito il Vangelo non credono, perché “viene il diavolo e porta via la Parola dal cuor loro, affinché non credano e non siano salvati”, sarebbe una implicita dimostrazione che il diavolo ha il potere di impedire a Dio di adempiere la Sua volontà, perché egli riesce a togliere dal cuore loro la Parola di Dio, affinché non credano e non siano salvati!!! E’ il diavolo più forte di Dio dunque? Così non sia. E allora come si spiega tutto ciò? Si spiega in questa maniera: coloro dal cui cuore il diavolo porta via la Parola di Dio, affinché non credano e non siano salvati, non sono stati eletti da Dio a salvezza. Vi esorto dunque a rigettare la falsa dottrina secondo cui il destino se lo crea l’uomo.

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/10/24/a-proposito-di-coloro-che-hanno-ricevuto-la-semenza-lungo-la-strada/