pastore-pecoreUn giorno Gesù disse a dei Giudei che rifiutavano di credere in Lui: “Voi investigate le Scritture, perché pensate aver per mezzo d’esse vita eterna, ed esse son quelle che rendon testimonianza di me; EPPURE NON VOLETE VENIRE A ME PER AVER LA VITA!” (Giovanni 5:39). Come potete vedere, Gesù li rimproverò di non volere andare a Lui per avere la vita. Ora, se ci appoggiassimo solo su queste parole di Gesù dovremmo dedurre che il fatto che molti non vanno a Gesù per avere la vita dipende dalla loro volontà e che Dio non c’entra assolutamente niente nella loro decisione di non andare a Gesù. Ma Gesù ha detto altre parole ai Giudei dalle quali si capisce che quei Giudei non volevano andare a Lui perché non potevano andare a Lui in quanto ciò non era loro dato da Dio, infatti Egli disse: “NIUNO PUÒ VENIRE A ME SE NON CHE IL PADRE, IL QUALE MI HA MANDATO, LO ATTIRI; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno” (Giovanni 6:44), ed anche: “Per questo v’ho detto che NIUNO PUÒ VENIRE A ME, SE NON GLI È DATO DAL PADRE” (Giovanni 6:65). Ecco dunque spiegato perché quei Giudei non vollero andare a Gesù: perché il Padre non li attirò a Gesù. Essi quindi non vollero andare a Gesù perché Dio non volle attirarli a Gesù. Così è ancora oggi: coloro che non vogliono andare a Gesù non lo vogliono perché il Padre non vuole attirarli a Gesù; il che conferma che non è la volontà di Dio salvare individualmente tutti gli abitanti della terra, come sostengono invece tanti nella loro ignoranza.

Se noi quindi, fratelli, siamo andati a Gesù, lo dobbiamo a Dio Padre che ci ha attirati a Gesù. E sapere questo ci spinge a ringraziare e glorificare l’Iddio Altissimo, perché così gli è piaciuto. Non abbiamo niente di che gloriarci, perché non è dipeso da noi, ma da Dio. Che cosa dice infatti Paolo ai santi di Roma? “Non dipende dunque né da chi vuole né da chi corre, ma da Dio che fa misericordia” (Romani 9:16). Non è dipeso dunque da noi che abbiamo voluto andare a Gesù, ma da Dio che ha operato in noi il volere andare a Gesù. Ecco perché diciamo che il nostro andare a Gesù è dipeso dalla volontà di Dio e non dalla nostra volontà. Per cui se Dio non avesse voluto attirarci a Cristo, noi non saremmo mai potuti andare a Gesù. Ma grazie siano rese a Dio per averci attirato a Gesù secondo il beneplacito della Sua volontà.

Beati coloro che il Padre attira a Gesù!

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/07/25/chi-va-a-gesu-lo-fa-perche-il-padre-lo-attira-a-lui/