paolo-disprezzato

Perchè l’apostolo Paolo è oggi disprezzato e rigettato da molte Chiese? Perchè insegnava il proponimento dell’elezione di Dio (mentre queste Chiese lo rigettano insegnando che Dio non ha predestinato nessuno individualmente alla salvezza); perchè insegnava che la venuta del nostro Signore Gesù Cristo e il nostro adunamento con Lui avverranno in maniera visibile a tutti dopo che sarà manifestato l’anticristo (mentre queste Chiese insegnano che la Chiesa non subirà la persecuzione da parte dell’anticristo ma può essere rapita in qualsiasi momento in maniera invisibile al mondo); perchè giudicava quelli di dentro (mentre queste Chiese insegnano che non bisogna giudicare nessuno); perchè confutava le false dottrine insegnate nelle Chiese (mentre queste Chiese insegnano che non si deve fare ciò perchè non bisogna fare polemica); perchè insegnava che la donna si deve vestire con verecondia e modestia, non di trecce e d’oro o di perle o di vesti sontuose (mentre queste Chiese insegnano che la donna è libera di vestirsi come vuole in quanto a Dio non interessa come essa si veste); perchè non permetteva alla donna di insegnare e quindi di ricoprire l’ufficio di anziano che deve essere atto ad insegnare (mentre queste Chiese permettono alla donna di insegnare e quindi di ambire alla conduzione della Chiesa); perchè esortava le donne a velarsi il capo quando pregavano o profetizzavano per non disonorare il loro capo, cioè l’uomo (mentre queste Chiese insegnano che la donna non deve velarsi il capo quando prega o profetizza); perchè insegnava che i divorziati non potevano risposarsi in quanto ciò significava commettere adulterio (mentre queste Chiese insegnano che i divorziati possono risposarsi); perchè predicava contro l’idolatria allora molto diffusa nel mondo (mentre queste Chiese rifiutano di predicare contro gli idoli e l’idolatria della Chiesa Cattolica Romana per stare in buoni rapporti con essa e non essere perseguitate); perchè predicava con ogni franchezza il Vangelo (mentre queste Chiese amano la predicazione annacquata e blanda, fatta di discorsi persuasivi di sapienza umana e di eccellenza di parola); perchè oltre al Vangelo predicava il ravvedimento e il giudizio a venire (mentre queste Chiese predicano ai peccatori ‘Gesù vi ama’); perchè credeva che Dio parla tramite visioni e sogni (mentre queste Chiese dicono che Dio ha smesso di fare ciò); perchè credeva e insegnava che Dio distribuisce i doni spirituali (mentre queste Chiese insegnano che ha smesso di fare ciò); perchè credeva e insegnava che Dio castiga sia quelli di dentro che quelli di fuori (mentre queste Chiese insegnano che Dio non castiga nessuno); perchè lui era contrario alla menzogna (mentre queste Chiese sono favorevoli a mentire in alcune circostanze); perchè insegnava che il nostro parlare deve essere condito con sale (mentre queste Chiese insegnano che deve essere condito con il pepe o il peperoncino); perchè esortava i santi a santificarsi rinunciando all’empietà e alle mondane concupiscenze (mentre queste Chiese insegnano ai santi a corrompersi conformandosi alle concupiscenze del tempo passato); perchè esortava i santi di fra i Gentili ad astenersi dal mangiare le cose sacrificate agli idoli, dal sangue e dalle cose soffocate (mentre queste Chiese insegnano che queste cose si possono tranquillamente mangiare); perchè esortava i santi a non mettersi con gli infedeli (mentre queste Chiese insegnano che i santi possono mettersi con gli infedeli); perchè esortava i santi a ritirarsi da coloro che fomentavano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avevano ricevuto (mentre queste Chiese difendono i fomentatori delle dissensioni e degli scandali contro l’insegnamento degli apostoli); perchè esortava le Chiese a non darsi a lotte politiche e sociali (mentre queste Chiese amano fare queste lotte); perchè insegnava che non dobbiamo metterci con alcuno che chiamandosi fratello sia un fornicatore, o un avaro, o un idolatra, o un oltraggiatore, o un ubriacone, o un rapace, e che con un tale non dobbiamo neppur mangiare e va tolto dall’assemblea (mentre queste Chiese insegnano che questo tale va tenuto in mezzo alla Chiesa); perchè insegnava che gli ingiusti, i fornicatori, gl’idolatri, gli adulteri, gli effeminati, i sodomiti, i ladri, gli avari, gli ubriachi, e gli oltraggiatori, e i rapaci non erederanno il regno di Dio (mentre per queste Chiese costoro erediteranno il Regno di Dio); perchè non ordinava ai Gentili in Cristo di pagare la decima delle loro entrate pena la maledizione di Dio (mentre queste Chiese dicono a coloro che non pagano la decima che sono dei ladri sotto la maledizione di Dio); perchè insegnava che la Chiesa e il tempio di Dio sono l’assemblea dei riscattati (mentre queste Chiese insegnano che la Chiesa e il tempio di Dio sono il locale di culto); perchè amava la santità, la giustizia e l’umiltà (mentre queste Chiese detestano la santità, la giustizia e l’umiltà).

Avete dunque compreso perchè noi veniamo disprezzati e rigettati da queste Chiese? Perchè noi siamo tra quelli che vogliono imitare Paolo.

Non fatevi dunque ingannare dai tanti discorsi di queste Chiese contro di noi perchè dietro questi discorsi si nasconde il loro disprezzo verso l’apostolo Paolo, già proprio l’apostolo e dottore dei Gentili, colui che disse: “Siate miei imitatori, come anch’io lo sono di Cristo” (1 Corinzi 11:1), ed anche: “…. le cose che io vi scrivo sono comandamenti del Signore” (1 Corinzi 14:37).

Ma nessuno si illuda, perchè costoro porteranno la pena della loro ribellione, in quanto Dio renderà loro secondo le loro opere.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2013/10/23/perche-lapostolo-paolo-viene-disprezzato-da-molte-chiese/