compassioni-dio

Poi voltò il cuor loro perché odiassero il suo popolo, e macchinassero frodi contro i suoi servitori” (Salmo 105:25)
Quando Dio volta il cuore degli uomini per farti odiare e maltrattare da essi, come fece con il cuore degli Egiziani affinchè odiassero e maltrattassero gli Israeliti, sappi che Egli lo fa per il tuo bene, perchè Egli a suo tempo convertirà in bene il male che essi ti fanno. Esattamente come avvenne nel caso degli Israeliti, che dopo avere vissuto per molto tempo schiavi degli Egiziani ed avere subito da essi molte angherie, furono fatti uscire dall’Egitto con argento ed oro, e non vi fu alcuno, fra le sue tribù, che fosse fiacco. Dio non si dimenticò del suo popolo, Egli non chiuse i suoi occhi davanti alle afflizioni che patirono gli Israeliti, Egli non chiuse le sue orecchie dinnanzi alle grida che il servaggio strappava loro; ma mandò Mosè e suo fratello Aaronne che compirono in Egitto dei segni e dei prodigi da parte di Dio tramite i quali Dio punì gli Egiziani costringendoli infine a lasciare partire gli Israeliti. Dunque, alla fine Dio ebbe compassione degli afflitti, liberandoli e facendoli esultare.
La Scrittura infatti afferma che se il Signore “affligge, ha altresì compassione, secondo la moltitudine delle sue benignità; giacché non è volentieri ch’egli umilia ed affligge i figliuoli degli uomini” (Lamentazioni 3:31-33).
Non temere dunque quello che avrai da soffrire, perchè Dio ha il pieno controllo di ogni circostanza che Egli crea secondo il beneplacito della Sua volontà, e a Suo tempo ti mostrerà di nuovo il Suo favore, poiché le sue compassioni non sono esaurite. Grande è la Sua fedeltà!

Spera dunque nell’Eterno! “Sii forte, il tuo cuore si rinfranchi, sì, spera nell’Eterno!” (Salmo 27:14)

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/01/10/le-compassioni-di-dio-non-sono-esaurite/