bellezza-natura

Se le cose che si vedono, che sono solo per un tempo, sono belle da vedere (la Scrittura dice: “gli uomini le celebrano nei loro canti, tutti le ammirano, il mortale le contempla da lungi” – Giobbe 36:24-25), per certo le cose che non si vedono, che sono invece eterne, sono meravigliose. Esse però sono solo per “quelli che amano Dio, i quali son chiamati secondo il suo proponimento” (Romani 8:28). Sia dunque benedetto l’Iddio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo perchè in Cristo Gesù “ci ha eletti, prima della fondazione del mondo, affinché fossimo santi ed irreprensibili dinanzi a lui nell’amore, avendoci predestinati ad essere adottati, per mezzo di Gesù Cristo, come suoi figliuoli, secondo il beneplacito della sua volontà: a lode della gloria della sua grazia, la quale Egli ci ha largita nell’amato suo” (Efesini 1:4-6).

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/02/06/per-quelli-che-amano-dio/