fantasia-evangelizzazione

“Perciò, avendo questo ministerio in virtù della misericordia che ci è stata fatta, noi non veniam meno nell’animo, ma abbiam rinunziato alle cose nascoste e vergognose, non procedendo con astuzia né falsificando la parola di Dio, ma mediante la manifestazione della verità raccomandando noi stessi alla coscienza di ogni uomo nel cospetto di Dio” (2 Corinzi 4:1-2)

Gli insensati la chiamano «evangelizzazione con fantasia» – ed è quella fatta con mimi, scene teatrali, magia, clown, ed altre cose simili – ma i savi di cuore la chiamano «evangelizzazione con lievito di astuzia e malvagità». In realtà si tratta di una evangelizzazione fatta senza lo Spirito Santo, senza potenza e senza gran pienezza di convinzione. In altre parole, è qualcosa che ha solo il nome di evangelizzazione. Ma considerate per un momento come evangelizzavano Gesù Cristo e gli apostoli: ma vi rendete conto che le Chiese che hanno adottato questa «evangelizzazione con fantasia» rifiutano di imitare Gesù Cristo e i Suoi apostoli?

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/04/08/evangelizzazione-con-fantasia/