pastore-lupo

Quelli che promuovono un cristianesimo finto, che non somiglia neppure lontanamente al cristianesimo degli apostoli, ci accusano falsamente di avere svuotato il cristianesimo del suo messaggio divino riducendolo a una semplice interpretazione letterale della Bibbia, e questo perché essi hanno rifiutato di prendere la parola di Dio così com’è – cioè alla lettera – per poter trasformare il cristianesimo in un affare o in un’azienda, e i locali di culto in spelonche di ladroni, bugiardi, fornicatori, oltraggiatori, massoni, ecc. che li applaudono e osannano! Il loro messaggio è annacquato, adulterato, debole, senza potenza, e difatti quando parlano ti fanno addormentare nonché adirare perché usano parole finte. La loro vita è piena di compromessi, perché cercano di piacere agli uomini anziché al Signore. Confrontate il loro modo di predicare, di parlare e ragionare e di comportarsi con quello degli apostoli, e vi renderete subito conto che costoro non seguono l’esempio che abbiamo negli apostoli, e questo perché essi sono dei ribelli fra i ribelli. I loro esempi sono il terrorista e massone Nelson Mandela, o il fornicatore ed eretico Martin Luther King che diffondeva i principi massonici di ‘libertà, fratellanza e uguaglianza’, o qualche massone che ha lottato per la libertà religiosa in Italia o all’estero, o qualche servitore di Mammona che con i suoi insegnamenti e i suoi comportamenti dimostra di odiare e disprezzare l’Iddio vivente e vero.
Non vi lasciate dunque sedurre dai loro vani ragionamenti, che hanno presa sugli ignoranti e instabili che non sanno – spiritualmente parlando – discernere la destra dalla sinistra.

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/04/30/promuovono-un-cristianesimo-finto/