lupi-affamati

Fratelli, vi ripeto l’esortazione ad essere vigilanti in ogni cosa, perché in mezzo alle Chiese sono presenti dei falsi ministri di Cristo, che sono operai fraudolenti che si travestono da ministri di Cristo. “E non c’è da maravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce. Non è dunque gran che se anche i suoi ministri si travestono da ministri di giustizia” (2 Corinzi 11:14-15). Sono uomini malvagi, spietati, senza amore per la verità che è in Cristo, che hanno solo l’apparenza di Cristiani. Pregano, cantano, predicano dai pulpiti, insegnano nelle scuole bibliche, tengono conferenze, scrivono dei libri, sono noti nell’ambiente; MA SONO FALSI, NON SONO DEI NOSTRI, perché sono dal diavolo. Quando sei vicino a loro o li senti parlare, non senti nessuna comunione di spirito con loro, il tuo cuore rimane freddo, anzi se è caldo si gela, c’è un «muro» tra te e loro, quando parli loro delle cose di Dio o della dottrina o gli annunci la Parola con ogni franchezza, loro sono spiritualmente ‘assenti’, non si entusiasmano a motivo della Parola di Dio che tu proclami, per usare una espressione radiofonica essi sembrano sintonizzati su un’altra frequenza, non ti seguono, il tuo parlare perfettamente biblico da loro non è nè compreso e neppure recepito, ti guardano in maniera strana perché per loro tu sei molto pericoloso per la Chiesa, perché non sei un Cristiano! La ragione è perché costoro non sono dei nostri. Lasciateli, la fine loro sarà secondo le loro opere.

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/05/13/non-sono-dei-nostri/