porta-chiusa-porta-aperta

E’ scritto: “Poi, traversarono la Frigia e il paese della Galazia, avendo lo Spirito Santo vietato loro d’annunziar la Parola in Asia; e giunti sui confini della Misia, tentarono d’andare in Bitinia; ma lo Spirito di Gesù non lo permise loro; e passata la Misia, discesero in Troas. E Paolo ebbe di notte una visione: Un uomo macedone gli stava dinanzi, e lo pregava dicendo: Passa in Macedonia e soccorrici. E com’egli ebbe avuta quella visione, cercammo subito di partire per la Macedonia, tenendo per certo che Dio ci avea chiamati là, ad annunziar loro l’Evangelo” (Atti 16:6-10).
Questo ci mostra che quando Dio ci impedisce di fare una cosa o di andare in un luogo, ciò vuol dire che il Suo piano prevede qualcosa d’altro, come nel caso degli apostoli del Signore. Quindi rimani calmo e fiducioso nel Signore, perché Dio a suo tempo ti mostrerà o ti farà intendere (usando i mezzi che Lui ha deciso) cosa devi fare o dove devi andare. E allora avrai motivo di ringraziare Dio per averti impedito in quel tempo di fare una certa cosa o di andare in un certo luogo. Quindi quando Dio non ti apre una porta, non disperarti, sappi che ciò vuol dire che non è quella che ha deciso di aprirti. Sappilo aspettare dunque.

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/06/05/dio-ci-apre-sempre-la-porta-che-e-nella-sua-volonta-per-noi/