amore-fraterno

Gesù ha detto questo ai Suoi discepoli: “Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri” (Giovanni 13:35). E l’amore si manifesta anche perdonando il proprio fratello quando questo chiede perdono. Ma quello che molti dimenticano o non sanno è che prima che ciò avvenga ci deve essere una riprensione verso il proprio fratello che ha peccato, infatti Gesù ha detto: “Badate a voi stessi! Se il tuo fratello pecca, riprendilo; e se si pente, perdonagli” (Luca 17:3). Avete compreso allora? La riprensione nei confronti del proprio fratello fa parte dell’amore verso di lui, perché è proprio l’amore di Cristo che ci costringe a riprendere il fratello quando pecca. Ma ditemi, non ha forse detto Gesù ai Suoi discepoli: “Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore” (Giovanni 15:10). E che cosa è quello di riprendere il proprio fratello quando pecca se non UN COMANDAMENTO DI CRISTO? Dice Gesù infatti: RIPRENDILO! Se dunque un fratello ti vede peccare e non ti riprende, NON HA AMORE VERSO DI TE. E questo è quello che molti stanno vedendo, che in tanti Cristiani non c’è amore per i loro fratelli, perché li vedono peccare e non li riprendono affinché si pentano. In altre parole, l’assenza di riprensione verso il fratello che pecca è la dimostrazione che non lo si ama, e quindi che non si conosce Dio. Perché l’apostolo Giovanni afferma: “Diletti, amiamoci gli uni gli altri; perché l’amore è da Dio, e chiunque ama è nato da Dio e conosce Iddio. Chi non ama non ha conosciuto Iddio; perché Dio è amore” (1 Giovanni 4:7-8). Ma riflettete, come può uno dire di conoscere Dio e nello stesso tempo comportarsi senza amore verso il proprio fratello perché non lo riprende? Vi faccio un esempio esplicativo. Prendiamo Gesù, che è il Figlio di Dio e che conosce Dio Padre (Giovanni 8:55). Riprende o non riprende i Suoi fratelli (che sono tutti coloro che credono in Lui), che Lui ama, quando essi peccano? Che disse Gesù all’angelo della Chiesa di Laodicea? “Tutti quelli che amo, io li riprendo e li castigo; abbi dunque zelo e ravvediti” (Apocalisse 3:19). Quindi, se Gesù ci riprende perché ci ama, chi non riprende il proprio fratello quando pecca, non ama il proprio fratello e non ha l’amore di Cristo in lui. Avete capito allora chi sono quelli che non vi amano? Non quelli che vi riprendono quando peccate, ma quelli che non vi riprendono. E questa cosa viene notata anche dal mondo, e costituisce uno scandalo per quelli di fuori, un intoppo.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/06/10/avere-amore-gli-uni-per-gli-altri/