massoni-relativizzare-verità

Dicono che non vogliono fare polemica, perché rispettano il prossimo e non si permetterebbero mai di giudicarlo – sto parlando ovviamente dei massoni, sia quelli con il grembiule che quelli senza il grembiule. Ma quando parlano con i «fondamentalisti» il sangue gli va alla testa e l’aspetto del loro volto si trasforma all’improvviso e i loro occhi è come se gli uscissero dalle orbite tanto è l’odio che hanno dentro, e perdono quell’autocontrollo che sembrano avere, e quel rispetto che vogliono far credere di avere, e cominciano a offenderli e a farsi beffe di loro. Loro infatti detestano la piena certezza di fede, la gran pienezza di convinzione, e l’attaccamento alla Parola dei «fondamentalisti», e vorrebbero tramite il loro finto rispetto distoglierli dalla Parola di Dio e insinuare in loro ogni tipo di dubbio sulla Parola di Dio. D’altronde loro sono «uomini di dubbio»! Hai capito allora perché vogliono dialogare con te? Quindi se tu relativizzi le dottrine della Bibbia, se tu parli da massone, ti rispettano e dialogano piacevolmente con te, sapendo che sei innocuo, e non puoi nuocere in alcuna maniera alla Massoneria con il tuo relativismo, anzi la promuovi. Ma se cominci ad affermare ‘così è scritto, così credo e così predico, perché questa è la verità’, allora cambiano colore e tono, perché loro detestano la verità in quanto detestano la Parola di Dio. Qui infatti c’è di mezzo la verità fratelli: è quella l’obbiettivo di questi uomini malvagi che si sono intrusi fra noi. La verità infatti divide gli uomini, mentre loro vogliono unire tutti gli uomini e creare quella che essi chiamano ‘unità nella diversità’; la verità mette in risalto le menzogne, mentre loro vogliono promuoverle. E quindi il loro obbiettivo è quello di relativizzare la verità, cioè far credere che ognuno ha la sua verità e quindi nessuno ha la verità assoluta. Ma con coloro che sono attaccati alla Parola, essi non riescono nel loro intento, perché gli resistono in faccia. Da qui il loro odio e disprezzo verso i «fondamentalisti». Quindi quando costoro vi parlano con voce graziosa, non ve ne fidate, perché hanno sette abominazioni in cuore. Il loro cuore è malvagio, e Dio fa sì che essi manifestino quello che hanno nel loro cuore. Non vi fate ingannare dalla loro apparenza, sono dei sepolcri imbiancati “che appaion belli di fuori, ma dentro son pieni d’ossa di morti e d’ogni immondizia” (Matteo 23:27)

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/07/16/i-massoni-vogliono-che-noi-relativizziamo-la-verita/