toppi-false-dottrine-predestinazione

Francesco Toppi, che è stato presidente delle ADI per 30 anni, ha affermato su Dio: «Egli …. non predestina o prestabilisce, ma destina e stabilisce» (Cristiani Oggi, 16-31 Dicembre 1997, anno XVI, n° 24, pag. 3).
L’apostolo Paolo dice invece che Dio ci ha predestinati, infatti dice ai santi di Roma: “Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo proponimento. Perché quelli che Egli ha preconosciuti, LI HA PURE PREDESTINATI AD ESSERE CONFORMI ALL’IMMAGINE DEL SUO FIGLIUOLO, ond’egli sia il primogenito fra molti fratelli; e quelli che ha predestinati, li ha pure chiamati; e quelli che ha chiamati li ha pure giustificati; e quelli che ha giustificati li ha pure glorificati” (Romani 8:28-30), e conferma questa predestinazione nei confronti dei santi anche agli Efesini quando dice che Dio ci ha eletti in Cristo “prima della fondazione del mondo, affinché fossimo santi ed irreprensibili dinnanzi a lui nell’amore, AVENDOCI PREDESTINATI AD ESSERE ADOTTATI, PER MEZZO DI GESÙ CRISTO, COME SUOI FIGLIUOLI, secondo il beneplacito della sua volontà” (Efesini 1:4-5) ed ancora che in Cristo “siamo pure stati fatti eredi, A CIÒ PREDESTINATI conforme al proposito di Colui che opera tutte le cose secondo il consiglio della propria volontà…” (Efesini 1:11).
Toppi dunque insegnava una falsa dottrina, che va rigettata.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggi questa dettagliata confutazione di questa falsa dottrina


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/08/26/le-false-dottrine-di-francesco-toppi-dio-non-predestina/