complotti-esistonoNel libro degli Atti leggiamo: “Ma Saulo vie più si fortificava e confondeva i Giudei che abitavano in Damasco, dimostrando che Gesù è il Cristo. E passati molti giorni, i Giudei si misero d’accordo per ucciderlo; ma il loro complotto venne a notizia di Saulo. Essi facevan perfino la guardia alle porte, giorno e notte, per ucciderlo; ma i discepoli, presolo di notte, lo calarono a basso giù dal muro in una cesta” (Atti 9:22-25). Dunque i Giudei nel loro odio verso Paolo complottarono di ucciderlo, ma quel complotto venne a notizia di Saulo, che così scampò ad esso.

Anche oggi esistono complotti e sono di vario genere. Certamente ci sono ancora Giudei che ordiscono complotti per uccidere loro connazionali che predicano che Gesù è il Cristo, come anche complotti da parte di Giudei e Gentili – uniti nel loro odio verso Gesù Cristo – per distruggere il Cristianesimo e fare apostatare i santi dalla fede. In particolare in questo secondo caso, è sicuro che ci sono massoni coinvolti, perché l’obbiettivo dichiarato della Massoneria è distruggere il Cristianesimo, considerato da essi una religione settaria e superstiziosa che impedisce il progresso dell’umanità e la pacifica convivenza tra gli uomini. Nessuno si illuda dunque.Vi esorto dunque a pregare Dio affinché liberi i santi dagli uomini malvagi e molesti.

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2017/03/08/i-complotti-esistono/