Mi rivolgo ai membri delle Assemblee di Dio in Italia. Lo sapevate che esiste una «tassa adiana» per ogni Chiesa che appartiene alle ADI? Esiste dal 2012 quando in sede di Convegno Pastorale fu deliberato «l’invio di un contributo annuale al Fondo Amministrazione ADI per la/e comunità» in cura di ogni pastore, «proporzionato al numero dei membri»!

Ecco qui di seguito la tabella di riferimento, proporzionale al numero dei membri.

tabella-adi-fondo

 

(Fonte: da una lettera spedita nel 2014 dalle ADI – firmata dal presidente e dal tesoriere delle ADI – ad un pastore ADI avente come oggetto ‘Contribuzione – Fondo Amministrazione anno 2014’)

Abbiamo fatto un calcolo in base ai dati di questa tabella che risale all’anno in corso (2014), e il totale dei soldi che entra nelle casse di questo Fondo ammonta a € 207.860!!! E non dimenticatevi i soldi che le ADI prendono ogni anno con l’8 per mille, che è un finanziamento indiretto che le ADI ricevono dallo Stato, e che secondo la ripartizione del 2014 ammontano a € 1.457.185,54 (http://www.repubblica.it/economia/2014/11/28/news/corte_dei_conti_otto_per_mille-101616512/?ref=HREC1-9)!!!

adi-8-per-mille-2014

A tutto ciò aggiungete la decima del proprio stipendio o della propria pensione che ogni membro ADI deve dare, e poi tutte le offerte che gli vengono chieste con il cestino delle offerte durante i culti, i convegni, eccetera, e viene fuori veramente un quadro molto inquietante.

La Parola di Dio afferma: “Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro. Poiché quei tali non servono al nostro Signor Gesù Cristo, ma al proprio ventre; e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore de’ semplici” (Romani 16:17-18)

Perciò uscite e separatevi dalle ADI.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2014/12/17/la-tassa-adiana-annuale-che-deve-pagare-ogni-chiesa-adi/