serge-abad-gallardo-testimonianza

L’ex massone francese Serge Abad–Gallardo (che ha passato oltre vent’anni nella Massoneria arrivando fino ai gradi più alti) afferma in merito al segreto massonico, che nella Massoneria esiste il divieto di divulgare la propria appartenenza alla Massoneria e soprattutto quella degli altri massoni, e questo divieto viene spiegato in questa maniera: se uno divulga il fatto di essere massone, le persone possono supporre che le persone che lo frequentano possano essere più o meno anch’esse dei membri della Massoneria. Ascoltatelo da voi stessi mentre dice questo in francese

Quindi, è come pensavamo e dicevamo noi. E difatti dopo avere scoperto alcuni massoni ‘evangelici’, abbiamo potuto scoprire altri massoni, che sono quelli che li frequentano o stimano o collaborano con essi o sono imparentati con essi, che in alcuni casi sono massoni con il grembiule e in molti altri casi dei massoni senza il grembiule. Ecco perché è molto importante dunque per un massone non divulgare la sua appartenenza alla Massoneria, perché i massoni si cercano, si frequentano e collaborano tra di essi, e una volta scoperto uno di loro se ne scoprono tanti altri.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2015/08/13/perche-ad-un-massone-e-proibito-divulgare-la-sua-appartenenza-alla-massoneria/