kramer-massoneria

Il prete Paul Kramer, cattolico tradizionalista, poco dopo le dimissioni di Benedetto XVI rilasciò un’intervista in cui afferma che nel Vaticano esiste la Massoneria, che costituisce una potente fazione presente nei posti alti del Vaticano. Questi ecclesiastici massoni hanno la loro agenda da promuovere nella Chiesa papista, e di questa agenda fa parte la religione unica mondiale. Egli afferma che i massoni servono il diavolo, e quindi fanno l’opera del diavolo. Essi ambiscono a guadagnare posizioni di potere nella Chiesa per sovvertire e distruggere la Chiesa, come anche ambiscono a posizioni di autorità negli stati per sovvertire gli stati, togliendo loro la sovranità nazionale per creare un governo unico mondiale e una religione unica mondiale il cui culto sarà rivolto a Satana. Spiega poi come i massoni si infiltrano nella Chiesa cattolica. I massoni promuovono la carriera di giovani prelati, di coloro che essi vedono sono destinati a ricoprire posti di potere nella Chiesa. Gli fanno conoscere persone potenti e influenti, e gli danno denaro, e gli fanno fare carriera. E ad un certo punto li invitano ad entrare nella Massoneria per farli salire ancora maggiormente nella gerarchia ecclesiastica papista. Se però si rifiutano allora il flusso di denaro verso di loro si ferma, la loro carriera si ferma e smettono di avere contatti con i potenti. Dice poi che i massoni nella Chiesa Cattolica si muovono nella segretezza. Dice che i massoni hanno avuto un ruolo nell’uccisione di Giovanni Paolo I perché costui aveva intenzione di rimuovere alcuni potenti prelati massoni dai loro incarichi, tra cui il massone Paul Marcinkus, che era allora il presidente dell’Istituto per le Opere di Religione (IOR), la banca del Vaticano. Dice poi, per confermare quanto sia potente la Massoneria nelle stanze del potere in Vaticano, che monsignore Mario Marini (Segretario della Pontificia Commissione Ecclesia Dei) nel 2008 gli disse: ‘Le nostre mani sono legate’ – facendogli un eloquente segno con le sue mani, – ‘noi non possiamo fare niente, perché è la Massoneria che controlla le posizioni chiave in Vaticano’, e poi tempo dopo questo monsignore gli confermò la cosa dicendogli: ‘Siamo sotto occupazione massonica’.Ecco l’intervista in cui ha affermato queste cose.

Spero che queste sue parole facciano riflettere tanti in mezzo alle Chiese Evangeliche, perché quello che dice questo prelato papista sull’opera dei massoni nella Chiesa Cattolica Romana vale anche per l’operato dei massoni in mezzo alle denominazioni evangeliche italiane e alle organizzazioni evangeliche internazionali, che sono anch’esse SOTTO OCCUPAZIONE MASSONICA.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2015/08/14/paul-leonard-kramer-parla-dellinfiltrazione-della-massoneria-nella-chiesa-cattolica-romana/