anche-noi

Luca dice negli Atti: “Or dopo che furono stati lungamente senza prender cibo, Paolo si levò in mezzo a loro, e disse: Uomini, bisognava darmi ascolto, non partire da Creta, e risparmiar così questo pericolo e questa perdita. Ora però vi esorto a star di buon cuore, perché non vi sarà perdita della vita d’alcun di voi ma solo della nave. Poiché un angelo dell’Iddio, al quale appartengo e ch’io servo, m’è apparso questa notte, dicendo: Paolo, non temere; bisogna che tu comparisca dinanzi a Cesare, ed ecco, Iddio ti ha donato tutti coloro che navigano teco. Perciò, o uomini, state di buon cuore, perché ho fede in Dio che avverrà come mi è stato detto. Ma dobbiamo esser gettati sopra un’isola.” (Atti 27:21-26). Quanto mi piace leggere che Paolo affermava pubblicamente con ogni franchezza di appartenere a Dio, e di servirLo. E qual’era questo Dio? IL SOLO VERO DIO, Colui che disse a Mosè: “IO SONO QUEGLI CHE SONO” (Esodo 3:14). Anche noi Gli apparteniamo, e anche noi Lo serviamo, e tutto ciò per la Sua grazia. A Lui sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2015/09/01/anche-noi-gli-apparteniamo-e-lo-serviamo/