sale-luce

Per la grazia di Dio siamo il sale della terra e la luce del mondo, secondo che ha detto Gesù: “Voi siete il sale della terra; ora, se il sale diviene insipido, con che lo si salerà? Non è più buono a nulla se non ad esser gettato via e calpestato dagli uomini. Voi siete la luce del mondo; una città posta sopra un monte non può rimaner nascosta; e non si accende una lampada per metterla sotto il moggio; anzi la si mette sul candeliere ed ella fa lume a tutti quelli che sono in casa. Così risplenda la vostra luce nel cospetto degli uomini, affinché veggano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è ne’ cieli” (Matteo 5:13-16). Studiamoci dunque di non perdere sapore e di non mutare la luce che è in noi in tenebre. Dimoriamo in Cristo, e Cristo dimorerà in noi (cfr. Giovanni 15:4), e così Dio sarà glorificato a cagione nostra.

Giacinto Butindaro


Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2015/10/09/sale-e-luce/