Messaggi per i peccatori

110 of 20 items

Un messaggio per te che sei un figliuolo d’ira

by Gianluca Colucci
messaggio-per-figlio-dira

Gesù Cristo è il Figlio di Dio che nella pienezza dei tempi morì sulla croce per i nostri peccati, e il terzo giorno risuscitò a cagione della nostra giustificazione. Ravvediti, e credi in Lui, per ottenere la remissione dei tuoi peccati e la vita eterna, altrimenti l’ira di Dio resterà sopra te e quando morirai […]

Cattolici Romani, il prete non può rimettervi i peccati

by Gianluca Colucci
20151210T1523-984-CNS-YOUNG-ADULTS-800x500

Cattolici Romani, il prete non può rimettervi i peccati perché la remissione dei peccati si ottiene mediante la fede in Gesù Cristo senza fare alcuna confessione ad un prete. Gesù stesso ha attestato che la remissione dei peccati si ottiene credendo in Lui quando disse a Saulo: “Ai quali (ai Gentili) io ti mando per […]

Continueremo a dirglielo

by Gianluca Colucci
peccatore-infastidito

Al ladro non piace sentirsi dire che pecca; al bugiardo non piace sentirsi dire che pecca; al fornicatore non piace sentirsi dire che pecca; all’ubriaco non piace sentirsi dire che pecca; all’idolatra non piace sentirsi dire che pecca; all’avaro non piace sentirsi dire che pecca; all’omosessuale non piace sentirsi dire pecca; e così via. In […]

Una parola per gli omosessuali

by Gianluca Colucci
aids-fase-finale

Questa foto è quella di un omosessuale nella fase finale dell’AIDS. Nel vederla mi sono rattristato molto ma mi sono anche ricordato di queste parole dell’apostolo Paolo: “Perciò Iddio li ha abbandonati a passioni infami: poiché le loro femmine hanno mutato l’uso naturale in quello che è contro natura; e similmente anche i maschi, lasciando […]

Il culto a Maria è idolatria

by Gianluca Colucci
cattolici-ravvedetevi

Cattolici Romani, sappiate che il culto a Maria a cui voi siete dati è idolatria agli occhi di Dio, per cui voi siete degli idolatri sulla via della perdizione. Ravvedetevi e convertitevi dunque dagli idoli muti all’Iddio vivente e vero, credendo che Gesù Cristo è morto per i nostri peccati e risorto il terzo giorno […]

Lo stagno ardente di fuoco e di zolfo

by Gianluca Colucci
Kilauea Volcano. Island of Hawaii. USA. Pu'u O'o lava lake.

Dio ha detto che “quanto ai codardi, agl’increduli, agli abominevoli, agli omicidi, ai fornicatori, agli stregoni, agli idolatri e a tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, che è la morte seconda” (Apocalisse 21:8). Se dunque tu sei tra costoro, ti esorto a ravvederti e convertirti dalle […]

Peccatori, siete sulla VIA DELL’INFERNO

by Gianluca Colucci
firenze-via-inferno

Non sapevo che nella città di Firenze esistesse una strada chiamata VIA DELL’INFERNO e credo che siano tanti ad ignorarne l’esistenza. Ma c’è un’altra VIA DELL’INFERNO che molti non conoscono, ed è quella che porta i peccatori dopo la morte in un luogo di tormento chiamato INFERNO, un luogo dove arde un vero fuoco e […]

Il messaggio dell’apostolo Paolo ai peccatori

by Gianluca Colucci
messaggio-paolo

Fratelli nel Signore, ecco una riflessione basata su queste parole che l’apostolo Paolo pronunciò davanti al re Agrippa: “Perciò, o re Agrippa, io non sono stato disubbidiente alla celeste visione; ma, prima a que’ di Damasco, poi a Gerusalemme e per tutto il paese della Giudea e ai Gentili, ho annunziato che si ravveggano e […]

Chiunque fa queste cose è in abominio a Dio

by Gianluca Colucci
magia-abominazioni-1024x516

Coloro che sono dati alla magia, allo spiritismo, all’astrologia e alle altre arti divinatorie, sono in abominio a Dio e quindi l’ira di Dio è sopra di essi e la loro parte sarà nel fuoco eterno dove saranno tormentati per l’eternità. Così è scritto infatti: “Non si trovi in mezzo a te chi faccia passare […]

“… menateli qua e scannateli in mia presenza”

by Gianluca Colucci
Joachim Beuckelaer--Slaughtered Pig.1563

«Un uomo nobile se n’andò in un paese lontano per ricevere l’investitura d’un regno e poi tornare. .. Ma i suoi concittadini l’odiavano, e gli mandaron dietro un’ambasciata per dire: Non vogliamo che costui regni su noi. Ed avvenne, quand’e’ fu tornato, dopo aver ricevuto l’investitura del regno, ch’egli fece venire quei servitori ai quali […]